25 dicembre: data storica

 Articolo di Tommaso Federici tratto da 30 Giorni, anno XVIII, novembre 2000, p. 63-68. Non fu una scelta arbitraria per soppiantare antiche feste pagane. Quando la Chiesa celebra la nascita di Gesù nella terza decade di dicembre, attinge all’ininterrotta memoria delle prime comunità cristiane riguardo ai fatti evangelici e ai luoghi in cui accaddero. Tommaso Federici, professore emerito di teologia biblica, fa il punto su indizi e recenti scoperte che confermano la storicità della data del Natale Fonte: http://www.30giorni.it/articoli_id_12293_l1.htm  Un preambolo  In genere si assumeva e si assume senza discutere la notizia già antica secondo cui la celebrazione del Natale del Signore nella … Per saperne di più

Perché la Genesi?

            Perché scrivere ancora riguardo il libro della Genesi? Sembrerebbe, infatti, che tutto ciò che si poteva scrivere o dire sia stato ormai scritto o detto. La tradizione antica tanto ebraica quanto cristiana, l’ha considerato da sempre un libro sacro, il primo dei libri che uniformano le Scritture sacre, e perciò il fondamento di tutto. E’ il libro dove il Signore (Yahvé secondo il nome scritto impronunciabile per gli ebrei, Adonai secondo il nome orale) rivela Se stesso, e rivela che quel contenuto scritto è sua Parola. Se è Parola sua, e Dio è Colui che … Per saperne di più